Mario Incudine
in foto: Mario Incudine

Le note e la poesia di Domenico Modugno arrivano sul palco dell'Elfo Puccini di Milano. Da lunedì 10 a venerdì 14 giugno il palco del celebre teatro milanese ospita Mario Incudine e il suo spettacolo "Mimì – Da Sud a Sud sulle note di Domenico Modugno". Il poliedrico artista siciliano (attore, compositore, regista e cantastorie), uno dei personaggi più rappresentativi della scena della nuova world music italiana, intreccia sul palco la sua storia a quella del celebre cantautore pugliese. Dell'indimenticabile interprete di "Nel blu dipinto di blu" e "Meraviglioso" però Mario Incudine approfondisce in particolare il legame con la Sicilia, una terra che il cantautore nato a Polignano a Mare adottò anche dietro suggerimento di grandi artisti come Frank Sinatra: "Fingiti siciliano! – gli disse The voice – La Sicilia la conoscono tutti, tutti sanno dov'è e poi il dialetto è molto simile al tuo, al pugliese (Modugno da bambino si era trasferito a San Pietro Vernotico, nel Brindisino, dove si parlava un dialetto simile a quello siciliano, ndr). Fingiti siciliano e conquisterai il mondo!".

Un viaggio quotidiano verso una terra straniera chiamata palcoscenico

Dalle aspirazioni di Mimì, un uomo del Sud dietro il quale potrebbero esserci tutti quelli "che desiderano Volare ma che non sempre sanno di avere le ali per poterlo fare", e dalla storia del suo interprete nasce uno spettacolo in cui Mario Incudine e Domenico Modugno raccontano "un mondo che cambia, che lotta, che sogna, che sfida convenzioni e stereotipi". Musica e teatro si fondono grazie alla regia di Moni Ovadia e Giuseppe Cutino, ai testi di Sabrina Petyx e agli arrangiamenti musicali curati dallo stesso Incudine e da Antonio Vasta. Il risultato è un viaggio (della durata di un'ora e mezza) da Sud a Sud, appunto: "Un viaggio quotidiano verso una terra straniera chiamata palcoscenico, una terra da dovere raggiungere e conquistare". L'appuntamento è al Teatro Elfo Puccini (corso Buenos Aires 33, Milano), nella sala Fassbinder, da lunedì 10 giugno: orario di inizio alle 21.