Colere imbiancata (Foto Facebook)
in foto: Colere imbiancata (Foto Facebook)

Il freddo sembra aver bussato alla porta con prepotenza nelle ultime ore dove in numerose regioni d'Italia si è registrato un netto calo delle temperature, in particolare delle minime. In Lombardia la domenica delle Palme è stata caratterizzata da maltempo, vento e freddo su quasi tutte le città: e mentre Milano ha fatto i conti con intensi rovesci e venti freddi, le province di Bergamo e Brescia si sono ritrovate coperte da uno spesso manto di neve. Come riportato dagli esperti meteo i fiocchi sono caduti nelle ultime ore nelle Orobie bergamasche e sulle prealpi retiche bresciane. Imbiancata la Valseriana dove la neve ha iniziato a cadere dalle prime ore del mattino di domenica, in particolare a Rovetta e a Villa d’Ogna. Neve anche sui Colli di San Fermo e in maniera più copiosa al Passo della Presolana dove sono stati registrati ben 40 cm.

Numerose le foto condivise dagli utenti sul web della neve in Valle Imagna alla Roncola, Fuipiano e Monte Resegone: particolarmente suggestive quelle di Colere, in valle di Scalve. Qui gli accumuli sono stati fino a 20 cm. I fiocchi sono caduti copiosi soprattutto oltre i mille metri di quota ma anche in località come Maslana a Valbondione, o Dossena. Mentre nel Bresciano la neve è scesa abbondante a Ponte di Legno e Tonale fino a Vezza d’oglio. Per fortuna non si sono registrati problemi alla viabilità né particolari disagi per i cittadini.