Sei persone sono rimaste ferite in un incendio divampato all'alba di oggi, lunedì 8 luglio, in una palazzina di Porto Ceresio, in provincia di Varese. Le fiamme, come riportato dalla testata "Varesenews", si sono sviluppate al piano terra di un edificio che si trova in via Alpini, nel centro della rinomata località che si affaccia sul lago di Lugano. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, diversi mezzi di soccorso del 118 tra cui un elicottero e i carabinieri. In poco tempo i pompieri hanno domato le fiamme, consentendo così ai soccorritori di poter prestare le prime cure alle persone che si trovavano dentro l'edificio. Sei di loro, rimasti bloccati a causa delle fiamme e del fumo, avevano trovato riparo su un balcone: i sei, tra cui due anziani e due minori, sono stati tratti in salvo dai pompieri e poi trasportati negli ospedali di Varese e di Luino con sintomi da intossicazione e, in un solo caso, lievi ustioni. Le loro condizioni non sono gravi.

Ignote al momento le cause dell'incendio

Le altre persone che si trovavano all'interno dello stabile sono state fatte evacuare dai vigili del fuoco e poi affidate alle cure dei soccorritori: sono stati tutti medicati sul posto e per nessun altro è stato necessario il ricovero in ospedale. Adesso i vigili del fuoco dovranno cercare di capire cosa abbia originato il rogo, che in poco tempo si è sviluppato in tre appartamenti a piano terra. Le abitazioni in cui si è sviluppato l'incendio sono state dichiarate inagibili.