Immagini di repertorio
in foto: Immagini di repertorio

Dopo la settimana della moda, Milano è pronta a ospitare European biotech week 2019, un'intera settimana dedicata alle biotecnologie. Il programma di questa rassegna di eventi tematici, arrivata alla settima edizione, si estenderà nella settimana compresa tra lunedì 23 settembre e domenica 29 settembre, toccando anche alcuni comuni dell'hinterland milanese. La Biotech week, nata in Canada nel 20o3, è arrivata in Europa dieci anni più tardi e a livello nazionale, nel nostro Paese, è stata sempre coordinata dall'associazione di settore Assobiotech. Un calendario ricco di eventi e iniziative che si aprirà inizio con l'appuntamento di Bresso "TT2Value-trasferimento tecnologico nelle scienze della vita III edizione". Un'occasione per parlare di una Lombardia che si conferma la prima regione in Italia per numero di imprese biotech: sono 181 in tutto, circa il 28 per cento del totale su tutto il territorio nazionale.

Biotecnologia e altro ancora alla European biotech week

Nell'arco della settimana si avrà l'occasione di partecipare a svariati dibattiti, incontri ed eventi su svariate tematiche applicate alla biotecnologia. Dalla salute all'alimentazione, dall'industria all'ambiente, passando per l'agricoltura e la zootecnica. Nel corso dell'evento "Storie dal futuro (migliore)", in programma al Talent Garden Calabiana di Milano nella giornata di martedì 24 settembre, si discuterà proprio della biotecnologia applicata alla salute e al settore agroalimentare. Un dibattito aperto a giornalisti, università e scuole secondarie di secondo grado. All'evento interverranno tra gli altri: Riccardo Palmisano, presidente Assobiotec – Federchimica, Federico Russo, speaker radiofonico di Radio DeeJay, Cristina PozziCEO e Co-Founder di Impactscool e il musicista e pianista Dardust, al secolo Dario Faini.

Le istituzioni appoggiano la European biotech week

L'iniziativa, molto apprezzata anche a livello istituzionale, nel 2015 ha ottenuto anche la "Medaglia del Presidente della Repubblica", un particolare riconoscimento che viene attribuito dal Capo dello Stato ai progetti ritenuti di particolare rilevanza sociale, culturale, scientifico, artistico o sportivo. Per l'edizione del 2019 invece la European biotech week godrà del patrocinio del Senato della Repubblica. Grande soddisfazione da parte di Riccardo Palmisano, presidente Assobiotech, che ha spiegato: "L’Italia, con oltre 90 appuntamenti in programma, si conferma il Paese con il maggior numero di iniziative a livello europeo. È un segnale importante che dimostra come sia alto e in crescita l’interesse per un settore strategico e ad alto tasso di innovazione. Le biotecnologie garantiscono infatti crescita economica, proponendosi come il motore del Paese ma un motore a emissioni ridotte, perché si prendono cura dell’ambiente, della salute, della sicurezza. Possono generare qualche ‘pregiudizio’ perché non di immediata comprensione, per questo è importante renderle comprensibili a tutti". Per tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione a tutti gli eventi consultare il sito internet: www.biotechweek.org.