Piazza Gae Aulenti è uno dei luoghi simbolo della nuova Milano, della città contemporanea, che cambia e che guarda al futuro. Si tratta di una piazza circolare di circa 80 metri di diametro, è stata inaugurata nel settembre del 2012 ed è dedicata all'architetto Gae Aulenti, di cui porta il nome. E' situata nel cuore del centro direzionale della città lombarda, con i suoi skyline, di cui il più importante è quello di Unicredit. Negli ultimi tempi, è diventata una meta per turisti e cittadini grazie ai numerosi negozi che ospita, tra librerie, profumerie e abbigliamento, ma anche per essere la location di alcuni eventi mondani, come la Settimana della Moda, e per essere stata tra i luoghi più importanti di Expo 2015.

in foto: Piazza Gae Aulenti a Milano (Wikipedia).

Come arrivare in piazza Gae Aulenti.

Piazza Gae Aulenti è il punto di convergenza di Porta Nuova. Si trova vicinissima a piazza Alvar Aalto. Da qui sono visibili le Torri Garibaldi e gli adiacenti grattacieli del Bosco Verticale, il palazzo della giunta regionale lombarda, la Torre Galfa, la Torre Servizi Tecnici Comunali, il Grattacielo Pirelli, le torri residenziali Solaria, Solea, Aria e una porzione della Torre Diamante. E' ospitato in quest'area anche il grattacielo più alto d'Italia, l'Unicredit Tower. Arrivarci è facile: se si è con i mezzi pubblici, basta prendere le linee della metropolitana M2 e M5, oppure qualsiasi treno o autobus che arrivi alla stazione di Porta Garibaldi. Se, invece, siete automuniti potete far sostare la macchina in uno dei parcheggi a pagamento che si trovano nei dintorni come lo Smeraldo Parking (viale Monte Grappa 14), Pasubio Parking (via Privata Nino Bonnet 2) e The Big Parking (via Carlo de Cristoforis 6).

Cosa vedere in piazza Gae Aulenti.

Piazza Gae Aulenti si presenta rialzata di 10 metri rispetto alla strada con tre livelli intermedi (cioè la metropolitana, il parcheggio, i negozi e la superficie). E' caratterizzata dalla presenza di tre fontane circolari a sfioro, a loro volta circondate da una panchina-scultura di 105 metri e porticati sotto cui si trovano le vetrine dei negozi. Ma di attrazioni ce ne son tante altre. Eccole elencate di seguito.

Unicredit Tower.

Realizzata dall'archietetto Cesar Pelli, l'Unicredit Tower è il secondo grattacielo più grande d'Italia con i suoi 231 metri di altezza, dopo la Torre Isozaki. Si trova a ridosso di Corso Como e sovrasta piazza Gae Aulenti insieme alle altre strutture di cui si compone il complesso di cui fa parte, nel cuore del centro direzionale milanese. E' caratterizzato dalla presenza nella parte superiore di un pinnacolo a forma di spirale (Spire o anche guglia) ed è attualmente la sede generale della banca Unicredit. La sua costruzione fa parte di uno dei progetti di riqualificazione urbana più imponenti d'Europa ed è interamente ecosostenibile in vetro e acciaio. Non è possibile visitare l'Unicredit Tower, che tuttavia è aperta al pubblico in via straordinaria in determinate occasioni durante l'anno. Per scoprire le eventuali date potete consultare la sezione dedicata agli eventi sul sito ufficiale della società creditizia.

Negozi ed eventi: cosa fare in piazza Gae Aulenti.

Sul piano commerciale ci sono una serie di negozi molto interessanti e con brand alla moda. Oltre alla gelateria Grom e all'Octavius Bar dove è possibile fare aperitivo, vi sono Muji, Colmar e Costume National per l'abbigliamento, uno store Nike, una profumeria Sephora ed un punto lettura e bar della Feltrinelli Red. Al piano inferiore c'è anche un supermercato Esselunga per chi desidera fare la spesa prima o dopo lo shopping. Per il pranzo, la cena o l'happy hour c'è il ristorante e bar Replay The Stage, con tavoli sia all'interno che all'esterno sulla piazza: qui è consigliata la prenotazione chiamando al numero 02.63793539 oppure consultando il sito internet del locale. I prezzi sono un po' più alti della media, anche se a pranzo è possibile ordinare il menù fisso a 25 euro, ma gli ingredienti sono di prima qualità, stando alla soddisfazione espressa dai clienti abituali in rete.

Piazza Gae Aulenti si trasforma soprattutto d'estate in un luogo di incontri per giovani, che si fermano a bere cocktail e a fare aperitivo in uno dei locali che affacciano sulla piazza oppure al chiringuito Respirare Design, che offre street food d'autore e tornei di calcio balilla. Inoltre, trovandosi nelle vicinanze di Corso Como e del quartiere Isola, è meta di esperti di moda e curiosi. Spesso viene allestita con stand e decorazioni non solo durante il periodo natalizio ma anche durante la Settimana della Moda.

Durante l'inverno, e in particolar modo nel periodo natalizio, piazza Gae Aulenti è il luogo ideale per chi ama le vetrine illuminate e decorate a festa. I negozi, tuttavia, non sono l'unica attrazione: dall'inizio di dicembre fino a metà febbraio viene allestita una pista di pattinaggio che permette di apprezzare la piazza al di là dello shopping.

A piazza Gae Aulenti il nuovo Tesla Store.

Ingresso del Tesla Store in piazza Gae Aulenti a Milano. in foto: Ingresso del Tesla Store in piazza Gae Aulenti a Milano (Facebook).

La novità della fine del 2016 in piazza Gae Aulenti a Milano è di certo l'apertura del Tesla Store. Complice la crescita esponenziale nel nostro Paese della casa automobilistica, lo showroom è ampio e all'interno ci sono in esposizione i suoi modelli 100 per cento elettrici: la Model S e la Model X. Si tratta di una decisione importante, dal momento che ogni anno sono più di tre i milioni di persone che in tutto il mondo visitano gli store di Tesla per testare la loro tecnologia all'avanguardia. Nel nuovo punto di Milano è anche possibile effettuare il test Drive sulle nuove vetture, prenotandosi sul sito internet dedicati.

Breve storia di piazza Gae Aulenti.

Inaugurata nel dicembre del 2012, piazza Gae Aulenti è stata riqualificata in seguito ad un vasto progetto urbanistico, tra i più importanti d'Europa degli ultimi anni, che ha interessato i quartieri Garibaldi, Isola e Varesine. E' ben presto diventata simbolo della Milano contemporanea e dal respiro internazionale, in contrapposizione alla più tradizionale piazza Duomo. Questo luogo è stato intitolato a Gae Aulenti, famoso architetto italiano scomparso nell'ottobre del 2012. A lei si deve l'invenzione della celebre lampada "Pipistrello", ed è stata anche presidente dell'Accademia di Belle Arti di Brera. Poco dopo la sua morte, l'allora presidente della Repubblica Giorgio Napolitano la ricordò come "protagonista di primo piano della storia dell'architettura contemporanea, altamente apprezzata in tutto il mondo per il suo talento creativo e, in particolare, per la straordinaria capacità di recuperare i valori culturali del patrimonio storico e dell'ambiente urbano".