Un ricco bottino, quello dei ladri che si sono introdotti in Villa Reale di Monza, scassinando la cassaforte nella biglietteria e sottraendo oltre quarantamila euro in contanti, oltre agli incassi del bookstore al suo interno. Per aprire la cassaforte, i ladri avrebbero utilizzato una sostanza corrosiva. L'allarme stato dato questa mattina. È intervenuta la Polizia di Stato di Monza, unitamente al Nucleo di Polizia Scientifica che sta ancora effettuando i rilievi. Al vaglio anche le immagini delle telecamere di sicurezza interne alla struttura. Villa Reale è di proprietà del Comune di Monza, della Regione Lombardia e del Demanio dello Stato.
 Nel 2003 è stata oggetto di un profondo lavoro di valorizzazione. Ora all'interno e nel grande parco pertinente vengono realizzate manifestazioni pubbliche e cerimonie private.