in foto: (Immagine di repertorio)

Il "colpo di coda" dell'inverno ha causato parecchi disagi a Milano nella giornata odierna. Martedì 18 aprile il capoluogo lombardo è stato sferzato da raffiche di vento che hanno anche superato i 50 chilometri orari. Le conseguenze sono state la caduta di tegole e di alcuni alberi e molti rami rimasti pericolanti. Per fortuna non si registrano al momento feriti, anche se i vigili del fuoco hanno dovuto effettuare centinaia di interventi in diverse zone della città per mettere in sicurezza tetti di edifici o alberi sradicati.

Alcuni episodi hanno comportato anche disagi sul fronte della viabilità. Come riporta l'account Infomobilità del Comune di Milano, in viale Faenza (nel quartiere Barona) la carreggiata sul lato dei numeri civici pari è stata chiusa per un albero caduto sulla sede stradale.

Altri alberi sono caduti vicino alla biblioteca di Baggio e in via Washington, dove la pianta è finita su un'auto: fortunatamente anche in questo caso senza causare feriti. Per le prossime ore si attende una parziale attenuazione del vento, anche se il "colpo di coda" dell'inverno porterà un brusco calo termico: le temperature crolleranno di circa 8-10 gradi.