Un ragazzo di 25 anni di Vigevano, in provincia di Pavia, è stato denunciato per aver esploso in aria diversi colpi di pistola, caricata a salve, durante i "festeggiamenti" per Capodanno. Il gesto del 25enne sarebbe passato probabilmente inosservato se un suo amico non avesse deciso, nei giorni seguenti al primo dell'anno, di pubblicare il relativo video su Facebook. Tra gli utenti che hanno visto le immagini c'è stato qualcuno che si è rivolto ai carabinieri, denunciando l'episodio. Nel video si vedeva il 25enne, di professione operaio, che esplodeva i colpi di pistola in aria sotto i portici della Quattrocentesca piazza Ducale.

A un certo punto gli amici del 25enne si sono resi conto di averla combinata grossa e hanno rimosso il video dal social network. Ormai però era troppo tardi: gli inquirenti avevano già acquisito le immagini e sono risaliti facilmente al "pistolero". L'abitazione del 25enne è stata perquisita: all'interno i carabinieri hanno trovato e sequestrato una pistola semiautomatica a salve Bruni 92 e 11 proiettili calibro 9, sempre a salve. Il 25enne è stato quindi denunciato per esplosioni pericolose in luogo pubblico e porto illegale di armi.