Si è slacciata la cintura di sicurezza, ha aperto la portiera dell'automobile guidata dal padre e si è lanciata in strada. Un autotreno che percorreva lo stesso senso di marcia l'ha travolta e uccisa. La ragazza, 17 anni appena, è morta praticamente sul colpo. Il tragico incidente è accaduto alle 17 e 50 sulla Cassanese, una via ad alto scorrimento del Milanese, all'interno del comune di Segrate, a est del capoluogo lombardo.

Il tir, stando a quanto hanno riferito i carabinieri avrebbe proseguito la sua corsa senza fermarsi a prestare soccorso. La vittima, però, sarebbe stata investita dalle ruote posteriori del camion e quindi, secondo gli investigatori, è possibile che l'autista non si sia accorto di quanto accaduto. All'interno dell'automobile si trovavano solo il padre, di 56 anni, e la figlia, di 17, entrambi residenti a Pozzuolo Martesana, Milano. L'uomo, riferiscono i carabinieri, è stato portato in ospedale sotto shock. Ancora da ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente, ma l'ipotesi del suicidio, al momento, è quella più probabile.