Ghisalba, piccolo comune in provincia di Bergamo, qui si è consumata una tragedia all'interno di un condominio: a finire in ospedale in fin di vita è un cittadino senegalese di 59 anni, ricoverato in prognosi riservata dopo aver ricevuto diverse coltellate dal vicino di casa, un 27enne di origine marocchina, arrestato dai carabinieri per tentato omicidio.

La vendetta del marito violento.

A scatenare la violenza il coraggio dell'uomo che, di fronte all'ennesima violenza domestica consumata dal 27enne ai danni della moglie davanti ai figli, non si è voluto tappare le orecchie ancora una volta e ha chiamato i carabinieri. I militari hanno così raccolto la denuncia della donna, trasferendola assieme ai figli in un indirizzo protetto lontano dal marito violento. L'uomo però ha deciso di vendicarsi e lo ha atteso sotto casa, accoltellandolo quasi a mort.