Si avvicina la la primavera e riapre il Museo Botanico di Milano, intitolato ad Aurelia Josz. Sabato 18 marzo la struttura torna ad aprire le porte ai milanesi per accompagnarli nella scoperta di un patrimonio vegetale unico in città. Tante le iniziative in programma, organizzate dal Settore Verde del Comune di Milano. L'obiettivo è di creare un collegamento emotivo con la natura per favorire, soprattutto nei bambini, un coinvolgimento attivo nella sua tutela, anche in città.

“Dopo una breve pausa nei mesi più freddi, il Museo Botanico torna a proporre una volta al mese un pomeriggio speciale all’insegna della natura e della bellezza – ha detto l’assessore al Verde Pierfrancesco Maran -. Milanesi e turisti di tutte le età hanno la possibilità di scoprire, in città, uno straordinario osservatorio all’aperto dedicato alla conoscenza della flora e del paesaggio della pianura padana”.

Il programma per sabato 18 marzo.

Questo il programma degli eventi previsti per sabato 18 marzo

  • dalle ore 14 alle ore 17.30 – Visite guidate al Museo Botanico accompagnati dai Ciceroni, studenti del Liceo Scientifico Severi;
  • dalle ore 15 alle ore 16 – Semina nel labirinto. Per condividere uno fra i gesti più importanti della storia umana nel Labirinto dei Cereali
  • dalle ore 15 alle ore 17 – Per giocare e conoscere la natura e il Museo Botanico
  • dalle ore 17 alle ore 17.30 – Performance musicale con  brani della tradizione musicale sarda

Il Museo Botanico ha sede in via Rodolfo Margaria, 1. È raggiungibile con i mezzi pubblici di superficie (tram 4 e 5, autobus 51 e 83) e con la metro M3 (fermate Dergano e Maciachini).