L'ex fidanzata di Fabrizio Corona, Belen Rodriguez, è arrivata questa mattina al tribunale di Milano per testimoniare all'udienza odierna del processo all'ex fotografo dei vip. Corona è imputato per gli ormai famosi 2,6 milioni di euro che gli inquirenti gli hanno sequestrato, in parte nel controsoffitto dell'abitazione della sua collaboratrice Francesca Persi (coimputata al processo) e in parte in due cassette di sicurezza in Austria. Le accuse di cui deve rispondere in aula il fotografo, arrestato lo scorso 10 ottobre e da allora in carcere a San Vittore, sono di intestazione fittizia di beni, frode fiscale e violazione delle norme patrimoniali sulle misure di prevenzione. Al suo arrivo in tribunale, da un ingresso laterale, Belen non ha rilasciato alcuna dichiarazione ai fotografi e cronisti presenti. Poi è entrata nell'aula, dove ha reso la sua testimonianza.

Belen: "Io e Corona coppia esplosiva"

Visibilmente emozionata, Belen ha risposto prima alle domande dei legali di Corona. Le sue dichiarazioni hanno confermato quanto emerso finora nel corso del processo: "Corona lavorava freneticamente e guadagnava tantissimi soldi – ha detto la showgirl, confermando anche che l'ex fidanzato – riceveva delle buste con contanti: aveva la carta credito ma non la usava mai". Anche l'attuale fidanzata di Corona, Silvia Provvedi, aveva affermato che il fotografo tornava a casa con buste piene di contanti.

"Corona era fissato con i contanti"

Poi le dichiarazioni di Belen sono scivolate su un piano più personale: "Eravamo una coppia esplosiva. Corona aveva crisi di panico e pianto di notte, anche mentre eravamo alle Maldive. Aveva paura che l'arrestassero". Tornando al nodo cruciale del processo, i soldi nascosti, Belen ha spiegato: "Ho sentito dire molte volte che aveva soldi nascosti, ma non ho mai saputo dove. Lo sentivo dire spesso. Non so quanti, ma non mi sono stupita quando hanno trovato un milione di euro". Anche rispondendo alle domande dell'accusa Belen ha confermato: "Aveva sempre buste in mano, i suoi collaboratori che giravano per casa parlavano spesso di soldi nascosti. Fabrizio non mi ha mai rivelato nulla, ma vedendo tutti quei contanti ho presunto che li nascondesse. Era evidente. Era fissato con i contanti, voleva solo quelli".

Ai cronisti: "Fabrizio è un combattente"

All'uscita dall'aula, assediata dai cronisti, Belen ha risposto a qualche domanda sul suo ex fidanzato: "L'ho trovato bene, sorridente. Fabrizio è un combattente, ce la farà", ha detto la showgirl, infastidita dai tanti microfoni e dalle tante macchine fotografiche presenti per la sua deposizione.

Nelle scorse udienze Corona aveva detto: "Io e lei come Bonnie e Clyde"

Nel corso di un'altra udienza del processo l'ex re dei paparazzi aveva tirato in ballo la showgirl argentina: "Io e lei eravamo come Bonnie e Clyde, tutto quello che toccavamo diventava ora", aveva detto, riferendosi in particolare al fiume di denaro (buona parte in nero) che Corona ha guadagnato partecipando a inaugurazioni di locali e attività commerciali o presenziando come testimonial in alcune discoteche. Dichiarazioni che avevano poi portato l'avvocato di Belen a precisare: "I soldi in nero li ha fatti lui". Lo stesso Corona in udienze successive aveva spiegato come la sua ex fidanzata, una dei 190 testi prodotti dalla difesa del fotografo al processo in corso, non avesse nulla a che fare con i compensi in nero.