in foto: Neve a Milano (Immagine di repertorio)

Non sarà certo la nevicata che ha imbiancato le regioni meridionali e centrali d'Italia, ma anche a Milano e in Lombardia questa settimana sono attesi i primi fiocchi dell'anno. L'affidabilità previsionale, parlando di un orizzonte temporale di sette giorni, è ancora bassa: eppure molti servizi meteo, tra i quali quello dell'Arpa Lombardia, indicano a partire dalla giornata di domani, martedì 10 gennaio, un graduale peggioramento delle condizioni con precipitazioni deboli, a carattere di nevischio, sui settori occidentali di rilievi e pianura, a tutte le quote.

Prosegue il gelo: i numeri per segnalare i senzatetto in difficoltà.

Sul giorno esatto nel quale i primi fiocchi di neve imbiancheranno Milano i vari servizi meteo non concordano: condizione necessaria sarà la presenza di nuvole sul capoluogo lombardo, prevista per domani e poi successivamente a partire da giovedì in poi. In ogni caso, anche questa settimana la città sarà interessata da temperature artiche, con massime che si discosteranno poco dallo zero e minime ampiamente sotto lo zero. Condizioni proibitive soprattutto per i clochard milanesi, per i quali il Comune ha predisposto 15 strutture per complessivi 2.780 posti letto: una struttura è aperta anche agli amici a quattro zampe che spesso rappresentano l'unica compagnia per i senzatetto. L'invito di Palazzo Marino ai milanesi è di segnalare i casi di senzatetto in difficoltà agli apposti numeri telefonici del Centro Aiuto, attivi tutti i giorni, con orario prolungato dalle 8:30 alle 24: 02.88447645–646-647–648–649.

Vota l'articolo:
3.89 su 5.00 basato su 27 voti.
Aggiungi un commento!