"Pregate troppo poco Gesù Nazareno". Dopo aver pronunciato queste parole, un 28enne sudafricano, nella serata di ieri, ha aggredito due donne e due bambini che erano fermi a bordo di un'auto nel piazzale antistante la stazione ferroviaria di Monza. Il 28enne ha dapprima però aggredito alcuni suoi conoscenti che passeggiavano per strada, prima di accanirsi contro l'automobile. L'uomo ha spaccato a mani nude il lunotto della vettura, terrorizzando i suoi occupanti – soprattutto i due bambini – che per fortuna non sono stati colpiti dai pezzi di vetro.

Sul posto sono giunte tre auto dei carabinieri, due volanti della polizia e una della Municipale. Le forze dell'ordine, a fatica, sono riuscite ad ammanettarlo, per poi portarlo in ospedale dove, in preda ad un delirio religioso, ha continuato a professare la fede, prima di essere sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio.