in foto: Esterno del Muba, il museo dei bambini di Milano (Facebook).

Il Museo dei bambini di Milano (Muba) è un luogo interamente dedicato al mondo dell'infanzia e della preadolescenza dai 12 mesi ai 12 anni, dove conoscere sé stessi e gli altri attraverso laboratori, attività didattiche e percorsi di creatività, il tutto all'insegna del gioco e del divertimento per i più piccoli. La programmazione è varia, con mostre ed esposizioni temporanee, mentre permanenti vi sono un'area per il baratto dei giochi, un bookshop, una caffetteria e anche l'area multimediale. Il Muba ospita anche Remida Milano, il progetto didattico e artistico che si basa sul riuso creativo dei materiali di scarto a fini educativi, con workshop dedicati a varie fasce d'età e aperti alle scuole. Ecco, allora, tutte le informazioni utili per visitare il Muba, dall'indirizzo all'orario al prezzo dei biglietti e a cosa fare.

Come arrivare al Muba.

Il Mueo dei bambini di Milano si trova in via Enrico Besana 12, all'interno di un complesso settecentesco a due passi dal tribunale. Arrivarci non è difficile. Se siete con i mezzi pubblici, potete prendere la linea 1 (Rossa) della metropolitana e scendere alla fermata San Babila oppure la M3 (Gialla) e scendere a quelle di Crocette o Porta Romana prima di percorrere 15 minuti a piedi. In alternativa, potete utilizzare una a scelta tra le linee di tram 9, 12, 23, 27 oppure gli autobus 60, 73, 77, 84. Se invece preferite spostarvi con l'auto privata ricordate che il museo è appena dentro la Cerchia dei Bastioni, a ridosso di un varco Area C, per cui l'ingresso è a pagamento. La sosta in strada nelle vicinanze è soggetta a pagamento all'interno delle strisce blu dalle ore 08:00 alle 24:00, sia nei giorni feriali che festivi. Ci sono inoltri diversi parcheggi nelle strade vicine, come via Fontana, viale Monte Nero, via San Barnaba, via Pietro Micca.

Orari e prezzi dei biglietti.

Il Muba di Milano è aperto tutti i giorni dal martedì al venerdì dalle ore 09:30 alle 18:30, e il sabato, la domenica e i festivi dalle 10:00 alle 19:30. Chiuso il lunedì. Il biglietto di ingresso costa 8 euro per i bambini e 6 euro per gli adulti. Una famiglia composta da 4 persone può acquistare il biglietto cumulativo di 25 euro, mentre il carnet di 10 ingressi, valido per un bambino e un adulto, costa 55 euro. I biglietti comprati in cassa, nei giorni precedenti all'attività, avranno un costo di prevendita. I tagliandi possono anche essere acquistati online per tutte le attività a numero chiuso nella sezione del sito dedicata a cui è da aggiungere la prevendita. Si ricorda che in ogni caso i ticket non sono rimborsabili e non è possibile utilizzarli per date o turni differenti. Le lavagne giocabili, il baratto dei giochi e, in alcuni periodi dell’anno, le installazioni interattive all'ingresso sono accessibili liberamente e gratuitamente. Per ulteriori informazioni e per le prenotazioni potete chiamare il numero di telefono 02.43980402 oppure visitate il sito ufficiale.

Cosa fare al Muba.

Al Muba i bambini di età compresa tra i 12 mesi e i 12 anni possono divertirsi, pensare e crescere in compagnia, ma anche barattare giocattoli, ascoltare e sviluppare la propria creatività, accompagnati dai propri genitori. All'interno del Museo ci sono, secondo una programmazione annuale, due attività principali, la mostra-gioco e i laboratori del Centro Remida di Milano, e una serie di eventi, come mostre e campus estivi e invernali.

Remida Milano.

In questo spazio tutto ciò che deve essere gettato via e non utilizzato viene riciclato e trasformato in modo creativo, come accadeva al famoso Re Mida. Si tratta di un centro permanente aperto ai bambini dai 2 agli 11 anni, la cui visita dura 75 minuti per turno. Gli educatori favoriscono il processo di gioco e sono a disposizione dei partecipanti. Durante il weekend ospita altre attività, come Didolab, BookCity e Laboratori d'Artista, per i quali si può consultare il calendario aggiornato disponibile sul sito ufficiale. Un sabato e una domenica al mese sono aperte le porte ai bambini che hanno compiuto il loro primo anno offrendo materiali di grandezza adeguata che stimolano il consolidamento di competenze utili al loro sviluppo cognitivo, motorio e creativo.

Didolab.

Un weekend al mese, negli ambienti di Remida Milano all'interno del Muba, si rinnova l'appuntamento con Didolab, in cui i bambini, accompagnati dai genitori potranno giocare con la famosa pasta per giocare naturale, composto da farina, acqua e sale, e malleabile, capace di assecondare e al contempo sviluppare la manualità dei più piccoli e la loro creatività. L'ingresso costa 6 euro sia per gli adulti che per i minori. Vi conviene prenotare con molto anticipo la partecipazione al laboratorio perché i posti si esauriscono velocemente.

Feste di compleanno.

Al Muba è anche possibile festeggiare il compleanno dei bambini dai 5 agli 11 anni, con i laboratori di Remida Milano e la merenda al Bistrot dal martedì al venerdì con inizio alle 16:15 o alle 17:00, durante il periodo scolastico, per una durata complessiva di 120 minuti. Un educatore dedicato accoglie i bambini e li guida nelle attività creative su misura per la loro età. Il costo a bambino è di 12 euro, a cui bisogna aggiungere il prezzo del cibo, con menù da 8, 10 e 12 euro a persona a scelta, mentre per gli adulti l'ingresso è gratis. Prenotazione obbligatoria al numero 02.43980402.

Vietato non toccare.

È una mostra-gioco temporanea, in programma al Muba fino al 27 marzo 2017 e riservata ai bambini dai 2 ai 6 anni, alla scoperta dei lavori dell'artista milanese Bruni Munari. In poche parole è un percorso di gioco, dalla durata complessiva di 75 minuti, impostato sulla scoperta, la meraviglia, l’esperienza tattile e visiva, la sperimentazione e il fare, realizzato dal Museo e dall'Associazione Bruno Munari con la collaborazione di Corraini Edizioni. Si gioca senza scarpe e i più piccoli, insieme alle proprie famiglie, possono vivere un'esperienza unica. Nell'ambito della mostra, sono previste anche una serie di conferenze dedicate proprio alla figura di Bruno Munari e dal titolo "Munari contro Munari", ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Per iscriversi basta compilare il form online.

Breve storia del Muba.

Il Muba è gestito dall'omonima organizzazione privata no-profit, impegnata nella promozione della crescita e del benessere dei bambini. Fa parte di ICOM (International Council of Museums) ed ECSITE (The European Network of Science Centres and Museums). Nel 2007 viene creata la Fondazione e nel 2014 vede la luce il Museo di Milano, alla Rotonda della Besana. La struttura è data in concessione per 8 anni dal Comune di Milano. MUBA paga un affitto annuo di 93.000€ e sostiene tutti i costi di gestione e di manutenzione ordinaria e straordinaria dell’edificio.