Un tragico destino unisce Veronica Sogni, la miss milanese scomparsa a soli 28 anni a causa di un tumore, a Carlotta Benusiglio, la stilista trovata morta a Milano all'alba del 31 maggio dello scorso anno. Come rivelato infatti su Facebook dalla sorella di Carlotta, Giorgia, Veronica era la modella di punta della stilista.

La sorella della stilista: "Veronica aveva una vita davanti"

Giorgia Benusiglio, famosa per il suo impegno contro le droghe e adesso impegnata in una battaglia per cercare di chiarire le circostanze della morte dell'amata sorella (oggetto di un'inchiesta della magistratura), sulla propria pagina Facebook ha ricordato la 28enne Veronica con un commovente ritratto: "Veronica era una ragazza che aveva una vita davanti, era bellissima, intelligente, aveva una voce meravigliosa. Un talento unico. Purtroppo oggi Veronica non c'è più e con lei se ne è andata un'altra parte importante legata a mia sorella – ha scritto Giorgia -. Veronica era la modella di punta di mia sorella. Quante volte durante gli shooting fotografici abbiamo parlato della sua malattia, dei suoi sogni del suo talento nel canto. Buon viaggio guerriera, abbraccia forte forte la mia sorellina. Chissà se anche da lassù state creando delle splendide sfilate insieme".

La notizia della morte di Veronica, che è stata comunicata sul sito di Miss Italia (manifestazione alla quale la 28enne aveva partecipato nel 2009 vincendo la fascia Miss Sasch modella domani) è stata appresa da Giorgia Benusiglio con un misto di rabbia e tristezza: "In questo momento ho rabbia. Tanta, tantissima rabbia, perché ci sono ragazzi che tutti i giorni lottano per la vita con tutte le loro forze e ci sono poi ragazzi che se la giocano in un week end… Certe cose davvero faccio fatica a comprenderle", ha scritto Giorgia.