Avevano fatto shopping alla loro maniera, cioè senza pagare, i due ladri seriali arrestati nel weekend in due centri commerciali del Milanese dai carabinieri. I protagonisti, un peruviano e un egiziano entrambi 28enni, avevano pensato di sfruttare l'affollamento tipico del fine settimana per provare a mettere a segno i propri colpi. Tentativi eseguiti però in maniera piuttosto goffa e prontamente sventati dai militari. In un primo caso, avvenuto nel “Centro Sarca” di Sesto San Giovanni, il peruviano (con precedenti penali) ha cercato di allontanarsi da un negozio di abbigliamento con tre giubbotti nascosti in una borsa, ma soprattutto con indosso un paio di jeans che avevano ancora l'etichetta attaccata. L'analisi delle immagini girate dalle videocamere di sorveglianza ha fatto il resto, inchiodando il ladro alle sue responsabilità.

I vestiti avevano ancora addosso le etichette.

Il secondo episodio ha avuto luogo invece all'interno del centro commerciale "Carosello" di Carugate. Questa volta il protagonista, il 28enne egiziano risultato incensurato, si era vestito di tutto punto con abiti e scarpe nuove fiammanti, che naturalmente non aveva pagato. Ha però esagerato con gli strati di vestiti indossati, e i suoi movimenti goffi hanno dunque attirato l'attenzione dei carabinieri della compagnia di Vimercate, che hanno accertato come tutti gli indumenti indossati dal ladro fossero stati rubati poco prima. I due malviventi sono stati assicurati alla giustizia, mentre gli indumenti da loro rubati subito restituiti ai legittimi proprietari.