Il Bosco Verticale di Milano è il grattacielo più bello del mondo. Le due torri progettate dall'archistar Stefano Boeri si sono aggiudicate l'ennesimo riconoscimento internazionale. Ad assegnare ai palazzi "verdi" che ospitano al loro interno un'incredibile varietà di alberi e piante l'ultimo premio è stato giovedì sera il Council on Tall Buildings and Urban Habitat che si è riunito a Chicago.

Bosco verticale "esempio unico nell'utilizzo del verde"

Il premio come Migliore Architettura del mondo 2015 è andato dunque al Bosco Verticale, che ha battuto concorrenti come il One World Trade Center di New York. Per il grattacielo che sorge in Porta Nuova a Milano si tratta di una conferma: anche nel 2014 il grattacielo era stato riconosciuto come il più bello e innovativo del pianeta, in questo caso però dalla giuria dell'International Highrise Award di Francoforte. Nella motivazione, la giuria del Council on tall buildings  ha evidenziato come il Bosco verticale sia "un esempio unico nell’utilizzo del verde in altezza e in proporzione", definendo "innovativa" la capacità da parte dell'architettura di esplorare la vitalità del verde.