Quali posti visitare nell'anno che è appena iniziato? Per il New York Times non ci sono dubbi: innanzitutto Milano. Il capoluogo lombardo, dopo lo splendido video dedicatogli da uno dei giornali più prestigiosi al mondo in cui si guidava un turista alla scoperta della città in 36 ore, si conquista adesso la palma della prima meta turistica da visitare nel 2015. Battendo, tanto per dare un'idea, posti come Cuba – al secondo posto – ma anche le altre perle italiane come Roma – che compare solo al 48esimo posto – e città come Venezia, Firenze e Napoli, che nell'annuale classifica sui "52 posti" del mondo da visitare non compaiono proprio.

Milano città di Expo 2015.

A "spingere" Milano sul gradino più alto del podio è stata sicuramente l'Esposizione universale che partirà il prossimo maggio. Nell'articolo del New York Times, in effetti, vengono ripresi alcuni dati diffusi dalla società, che si spera troveranno poi effettiva conferma alla prova dei fatti, come quei famosi "20 milioni di visitatori" attesi sui quali non tutti sono concordi. A parte le perplessità, comunque, il Nyt sottolinea il grande dinamismo che caratterizza il capoluogo lombardo alla vigilia di una manifestazione di portata planetaria: la riqualificazione della Darsena e dei Navigli, l'importanza dell'alimentazione di qualità – anche se a essere citati sono un ristorante tipico genovese e Lievito madre, la famosa pizzeria di Gino Sorbillo – gli hotel di lusso nei quali riposarsi dopo lo shopping. "L'Italia è ricca di città romantiche come Firenze, Venezia e Roma – si legge nell'articolo – ma la più vibrante potrebbe essere Milano". Si spera solo che tutte le attrazioni elencate, come la Lake Arena dove dovrebbe sorgere l'Albero della vita, si presenteranno complete agli occhi di chi visiterà la regina delle destinazioni turistiche del 2015.