La Juventus può contare diversi sostenitori anche tra i consiglieri regionali lombardi. Questo, almeno, è ciò che si evince dalla denuncia della consigliera del Movimento 5 stelle, Iolanda Nanni. L'esponente pentastellata ha affermato che ieri il presidente del Consiglio regionale, Raffaele Cattaneo, "ha interrotto a metà i lavori d'aula a causa della partita di Champions League" tra Barcellona e Juventus.

Secondo la Nanni alle 20 i lavori sono stati interrotti nonostante le richieste dei Cinque stelle, del Pd e del consigliere regionale di Fratelli d'Italia Riccardo De Corato: "Abbiamo chiesto di prolungare la seduta ma la Maggioranza non ha sentito ragioni. È una vergogna, siamo pagati per risolvere i problemi dei lombardi. Comprendiamo l'affetto per la maglia, che è pari, per la maggioranza dei consiglieri a quello per le poltrone, ma il disprezzo per i doveri istituzionali è un insulto ai cittadini!".

Il presidente del Consiglio regionale Cattaneo ha preferito non commentare l'episodio. Ha invece replicato al M5s il capogruppo della Lega in Consiglio, Massimiliano Romeo: "I nostri lavori finiscono sempre alle otto di sera. Questa è la prassi e non c’erano ragioni per andare oltre".