Alle dichiarazioni rilasciate in aula da Fabrizio Corona risponde ora l'avvocato di Belen Rodriguez, la show girl ex compagna del re dei paparazzi in carcere. Altro che Bonnie e Clyde, come detto da Fabrizio: "L'accostamento a tale famigerata coppia di fuorilegge, ancorché improvvido, è stato evidentemente utilizzato solo come termine di paragone al quale rapportare l' immensa notorietà conseguita dalla coppia in quel periodo, a seguito dell'innegabile sovraesposizione mediatica cui era sottoposta, e dalla quale il solo signor Corona ha evidentemente tratto profitto a titolo personale".

Insomma, Belen non avrebbe partecipato ai guadagni del periodo di Corona, e non avrebbe nulla a che fare con gli 1,7 milioni di euro, trovati nel controsoffitto della casa della collaboratrice dell'ex paparazzo Francesca Persi, finita anche lei a processo. Era stato lo stesso Corona a descrivere il periodo con Belen, quello in cui aveva costruito la sua fortuna sottratta al fisco: soldi fatti tra il 2008 e il 2012, ma soprattutto nel 2009 "quando con Belen Rodriguez siamo diventati una coppia mediatica stratosferica, eravamo come Bonnie e Clyde, tutto quello che toccavamo diventava oro". Ora toccherà alla stessa Belen dare la sua versione in aula: la show girl figura tra la lista di testimoni chiamati a deporre dagli avvocati di Corona.