in foto: (Immagine di repertorio)

Cinque feriti e fino a 11 chilometri di coda sull'Autostrada A4 nel tratto tra Milano e Brescia. Attorno alle 16, come riportato dall'Azienda regionale emergenza urgenza, due autovetture che procedevano verso Brescia si sono scontrate tra loro nel tratto tra Cavenago e Dalmine, all'altezza del chilometro 163. Una delle due autovetture ha poi preso fuoco. In totale sono cinque le persone che sono rimaste ferite: due ragazzi di 20 e 21 anni, due uomini di 57 e 67 anni e una donna di 67 anni. Nessuna di loro è fortunatamente in gravi condizioni: sul posto sono intervenuti diversi mezzi del 118 in codice rosso, ma i feriti sono stati trasportati all'ospedale di Verdellino in codice verde.

Pesanti le conseguenze per il traffico.

Più pesanti le conseguenze per il traffico. Come segnala il sito di Autostrade per l'Italia, nel tratto interessato dall'incidente si sono formati fino a 11 chilometri di coda, con la circolazione ridotta per ore su due corsie. Anche nella direzione opposta si sono create code, fino a due chilometri, in questo caso causate dai curiosi che hanno rallentato per vedere cosa stesse succedendo.

Anche se la coda si sta via via risolvendo, nell'ultimo aggiornamento delle 18.14 rimanevano sette chilometri di coda. Da qui l'invito di Autostrade per l'Italia: "A chi proviene da Milano consigliamo di percorrere la A58 Tangenziale Est Esterna di Milano in direzione di Brescia e rientrare sulla A4 a Dalmine. Sul luogo dell' evento è presente il personale di Autostrade per l'Italia per velocizzare il deflusso dei veicoli".

Poco prima un altro incidente sulla A4.

Sempre sulla A4, ma nel tratto tra Novara Est e Arluno, attorno alle 15 un altro incidente aveva creato disagi agli automobilisti diretti verso Milano. Due camion si erano scontrati tra di loro e uno dei due si era ribaltato mentre percorreva una galleria, perdendo il proprio carico di metalli. Fortunatamente i due autisti dei tir non sono rimasti feriti in modo grave.