Milano continua a espandersi. Nella zona sud della città, in via Merezzate, a poca distanza da Santa Giulia, sorgerà un nuovo quartiere con alloggi a canone sociale, una scuola media, un asilo, strade e servizi. I lavori per la realizzazione del Programma Integrato di Intervento (Pii) sono partiti questa mattina. Il piano prevede la costruzione di 25 edifici disposti a corte con edilizia convenzionata in cessione e in locazione, parte a canone convenzionato e parte a canone sociale, per una superficie complessiva di 50.495,05 metri quadri (su 78mila metri quadri totali). Di questi, oltre 32mila saranno destinati a edilizia convenzionata in cessione, oltre 13mila saranno destinati a edilizia in locazione a canone convenzionato e poco più di 4.700 metri quadri saranno destinati a edilizia da destinare alla locazione a canone sociale.

A realizzare la maggior parte dei lavori, per 38.920 metri quadri, sarà la società InvestiRE Sgr, che avvierà per prima i cantieri. Nel nuovo quartiere sorgeranno 606 unità immobiliari, di cui 143 in vendita e 463 in locazione. Gli alloggi a canone sociale verranno realizzati diffusamente e non concentrati in un solo edificio come inizialmente previsto, in maniera da garantire il mix abitativo. Inoltre, per questi alloggi arriverà un cofinanziamento da parte della Regione Lombardia pari all' 80 per cento del valore convenzionale delle opere. Al piano terreno degli edifici troveranno spazio sale condominiali, luoghi da destinare a funzioni sociali pubbliche e un asilo nido.Duemila metri quadri saranno occupati da bar, tabacchi, farmacia e altre attività commerciali.

Nel quartiere anche una scuola media per 350 bambini.

I primi lavori riguarderanno le opere di urbanizzazione primaria da realizzare a scomputo oneri opere: strade, parcheggi, acquedotto, teleriscaldamento, connessioni per l’elettricità e telecomunicazioni, illuminazione pubblica e aree verdi. Un’altra grande opera prevista a scomputo del diritto di superficie (concesso dal Comune) è la realizzazione di una scuola media che ospiterà circa 350 bambini e sarà a servizio dell'intero quartiere. Nell'istituto, infatti, ci saranno un’area verde attrezzata con un campo da basket e una palestra che resterà aperta anche al di fuori degli orari scolastici. Completeranno gli interventi una pista ciclopedonale adiacente Cavo Taverna e la sistemazione del parcheggio già esistente in via Medici del Vascello.