in foto: Polizia stradale in azione (foto di Massimo Sestini)

Tanta paura, ma per fortuna nessun incidente martedì mattina a Milano, sulla Tangenziale Est. Un uomo di 66 anni, residente a Cernusco sul Naviglio, è stato fermato dalla polizia stradale dopo aver percorso contromano la tangenziale per dieci chilometri. L'episodio, riferito dalle forze dell'ordine e riportato dalla testata "Milanotoday", non ha avuto fortunatamente gravi conseguenze. L'uomo, pensionato, attorno alle 5.30 ha imboccato contromano la tangenziale in direzione Nord, a Sesto San Giovanni. Ha più volte evitato altre vetture: tra questa una pattuglia della polizia stradale, che ha così potuto dare l'allarme

A bordo della sua Mitsubishi Space Star il 66enne ha proseguito come se nulla fosse la propria corsa, incurante delle altre auto. Ne ha urtata un'altra, con due operai al voltante, mentre ha sfiorato una terza vettura la cui conducente per lo spavento ha avuto un malore. Finalmente, all'altezza dell'uscita Rubattino sulla tangenziale Est, l'uomo è stato fermato: la polizia ha creato un cordone di vetture davanti al quale il 66enne ha interrotto la propria corsa. L'uomo non ha saputo giustificare il proprio gesto: sottoposto all'alcoltest, è risultato negativo. Adesso rischia comunque il ritiro della patente.