Le temperature calano e torna in funzione il piano antifreddo messo in campo dal Comune di Milano. Nel mezzanino della metro della Stazione Centrale torna in funzione il ricovero per i senzatetto che non trovano posto o rifiutano l'accoglienza nei dormitori. Così nel corridoio che porta ai binari della linea verde saranno piazzate cento brandine messe a disposizione dalla Protezione civile, per garantire a tutti un riparo per le notti gelide che ci aspettano, con le temperature sotto lo zero. In tutto sono 2200 i posti messi a disposizione da Palazzo Marino e che arriveranno a 2700 nei prossimi giorni, per un costo totale di 1,4 milioni di euro, in parte provenienti da fondi statali.

L'accoglienza è gestita da personale comunale e dell'associazione Misericordie, che si occuperà anche di un offrire un pasto caldo ai senza tetto. L'assessore alle Politiche Sociali Pierfrancesco Majorino ha poi spiegato come "altri operatori e volontari sono al lavoro ogni giorno nei centri di accoglienza e al Centro Aiuto della Stazione Centrale che resta aperto dal mattino fino alle 24, come sulle unità mobili per soccorrere chi dorme per strada portando bevande calde, coperte e sacchi a pelo". Il Comune di Milano ha anche lanciato un appello ai cittadini per segnalare eventuali situazioni di emergenza e abbandono chiamando al numero Per le segnalazioni i numeri da chiamare sono tre: 02/88447645 – 646 -647 –  648 – 649.