Desio, tragedia alla stazione ferroviaria. Un uomo sui 40 anni, probabilmente di nazionalità straniera, è morto ieri pomeriggio dopo essere stato travolto da un treno in transito. Con sé non aveva documenti e la sua identità, per il momento, resta un mistero.

Tragedia alla stazione di Desio: 40enne travolto da un treno.

Questa la ricostruzione dei fatti: intorno alle 16 alla stazione ferroviaria di Desio, provincia di Monza e Brianza, transita un treno diretto a Milano. Il macchinista, un 58enne, si accorge di un uomo sui binari, ma non può fare nulla per evitare l'impatto. Il 40enne muore praticamente sul colpo. Sul posto i sanitari del 118, che possono solo constatare la il decesso dell'uomo, i carabinieri, la polizia ferroviaria e i vigili del fuoco. Rimane incerta per ora la dinamica di quanto accaduto: gli investigatori, grazie all'aiuto delle telecamere di sicurezza installate all'interno della stazione, dovranno stabilire se si è trattato di un incidente o di un suicidio. La seconda, per il momento, è l'ipotesi più plausibile.

Per un'ora e mezza circa la circolazione dei treni sulla tratta è rimasta completamente bloccata. Trenord ha comunicato in una nota che "a causa dell’investimento di una persona, avvenuto nei pressi della stazione di Desio e il conseguente intervento delle autorità competenti, i treni potranno subire ritardi fino a circa 120 minuti, variazioni di percorso o cancellazioni. Prestare attenzione ai monitor e agli annunci in stazione. Da Como a Milano e viceversa è possibile utilizzare in alternativa la linea Como Lago FNM – Milano Cadorna".