Ha cercato di uscire dal nostro Paese con ben 146mila euro in contanti non dichiarati agli agenti doganali. Gli uomini della Guardia di Finanza di Ponte Chiasso, in collaborazione proprio con gli uomini della dogana, hanno fermato, al passo di Como-Brodega, un commerciante di 34 anni, originario del Marocco ma residente in Spagna, che stava cercando di abbandonare l'Italia cercando di far sfuggire ai controlli l'ingente somma di denaro. I militari della Fiamme Gialle, insospettiti dal comportamento nervoso dell'uomo – che a domanda esplicita aveva dichiarato di non trasportare denaro – hanno deciso di procedere all'ispezione della sua automobile.

Così, in un doppiofondo appositamente ricavato sotto il vano del cambio, i finanziere hanno rinvenuto le banconote, che ammontavano, appunto, a 146mila euro. Così, il 50 percento del denaro non dichiarato, eccedente la somma prevista dalla legge, è stato posto sotto sequestro, mentre il 34enne marocchino è stato multato: il Ministero dell'Economia e delle Finanze deciderà l'importo, che potrebbe variare dal 30 al 50 percento della somma che l'uomo aveva omesso di dichiarare.