Anche a Milano arriva la carta d'identità elettronica. Da oggi i milanesi che hanno il documento in scadenza potranno prenotare un appuntamento in una delle 15  sedi anagrafiche del Comune per il rilascio della nuova tessera. Milano è tra i primi Comuni ad adottare la nuova carta: entro la prima metà del 2018, secondo quanto disposto dal ministero dell’Interno, dovranno farlo tutti i Comuni d’Italia.

Cos'è e quanto costa la nuova carta d'identità elettronica.

La nuova carta, che sostituirà integralmente il documento tradizionale, è in materiale plastico e ha le dimensioni di una carta di credito. È dotata di particolari sistemi di sicurezza, di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare, compresi gli elementi biometrici (come le impronte digitali). Sulla tessera c'è posto per una foto in bianco e nero stampata a laser, con un’elevata resistenza alla contraffazione. La Cie conterrà anche l’eventuale consenso o diniego alla donazione di organi o tessuti in caso di morte. Il costo della nuova carta d’identità è di 22,20 euro (16,79 euro per il Poligrafico dello Stato, produzione e invio del documento, e 5,41 euro per i diritti di segreteria), comprensivi anche delle spese di spedizione: il documento verrà infatti spedito a casa entro sei giorni dalla richiesta, come previsto dalle norme ministeriali, insieme alla seconda parte del Pin.

Come richiedere la carta d'identità elettronica.

Per rinnovare la carta d’identità a partire da oggi si può fissare un appuntamento – prenotabile fino a 180 giorni prima della data di scadenza – chiamando l’Infoline del Comune allo 02.02.02. Allo sportello dell'anagrafe un operatore comunale acquisirà i dati su un sistema informatico collegato con il Centro nazionale dei Servizi Demografici del Ministero dell’Interno. Terminate le operazioni, al cittadino verrà rilasciata una ricevuta che attesta l’avvenuta registrazione insieme alla prima metà del Pin identificativo corrispondente alla carta. I cittadini che hanno la carta d’identità in scadenza stanno ricevendo in questi giorni una lettera da parte del Comune di Milano con le informazioni necessarie per il rinnovo del documento. Per chi ha necessità di un rilascio immediato, solo per due settimane ancora, il Comune potrà emettere carte d’identità cartacee.

Per l'assessore alla Trasformazione digitale e servizi civici Roberta Cocco, la carta d'identità elettronica è "il primo passo di una profonda trasformazione dei servizi al cittadino. La tecnologia permette di realizzare servizi più sicuri, rapidi e capaci di raggiungere direttamente i cittadini".