Continuano le proteste delle associazioni animaliste contro il consumo di carne e l'uccisione degli agnelli, molto consumati soprattutto durante la Pasqua. Questa mattina, sul sagrato del Duomo di Milano, una trentina di attivisti dell'associazione Iene Vegane ha inscenato una protesta proprio per chiedere l'interruzione della "mattanza" degli agnelli. A rendere nota la vicenda ci ha pensato la stessa associazione animalista che, in una nota, ha spiegato la protesta e le sue motivazioni. "Un Cristo rappresentato da una figurante insanguinata e vestita di bianco con corona di spine sul capo ha sorretto una croce aiutata da un altro figurante vestito da agnello, che portava a sua volta una corona di spine sul capo, a sottolineare il duplice sacrificio" si legge.

"Una protesta forte ma pacifica per condannare il consumo di carne che durante la Pasqua aumenta mietendo ancora più vittime. Una Pasqua gozzovigliante e pagana che prevede un ennesimo sterminio di animali non ha più alcun senso dal punto di vista etico e neppure dal punto di vista del gusto" ha commentato, in conclusione, il movimento Iene Vegane.