Una tragedia ha colpito la città di Bergamo nel pomeriggio di oggi: intorno alla 16 un giovane ragazzo ha accoltellato a morte il patrigno e ferito anche sua madre. Secondo quanto riportato da alcuni siti di informazione dell’area, il ragazzo sarebbe originario dell’est Europa e avrebbe accoltellato il patrigno, un uomo di circa 40 anni italiano. Anche la madre sarebbe stata ferita. Il fatto è avvenuto all’interno di un appartamento del quartiere Valtesse di Bergamo, in via Bonorandi.

La donna, di origine moldava, è stata trasportata all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo in seguito alle ferite riportate: è in gravi condizioni. Il giovane che ha aggredito il patrigno e la madre è stato fermato dalla polizia all'interno dell'appartamento in cui sono avvenuti i fatti.

Non è ancora noto il motivo che ha scatenato l’aggressione e l’omicidio dell’uomo, oltre al ferimento della madre del ragazzo. Secondo le prime ricostruzioni, la causa potrebbe essere legata ad alcune tensioni all’interno della famiglia. Sul posto si trovano ancora le volanti della polizia di stato.

Il giovane, 23 anni, era il figlio della donna che ha sposato l'uomo accoltellato. A dara l'allarme sono stati i vicini di casa che hanno sentito le urla provenire dall'appartamento al civico 23 del quartiere residenziale di Bergamo. La donna è stata operata all'ospedale Papa Giovanni XXIII.