Aggiornamento: in serata si è spento Eugenio Rossetti, a fare il tifo per lui familiari e compagni di squadra. Ora sarà l'autopsia a stabilire con certezza la dinamica della morte del ragazzo

Una partita di basket rischia di trasformarsi in tragedia: un ragazzo di 16 anni, che stava disputando una gara del campionato di Eccellenza a Mazzano, in provincia di Brescia, si è improvvisamente sentito male accasciandosi a terra. Il giovane, colpito da arresto cardiaco, è ora ricoverato nel reparto di Terapia intensiva presso gli Spedali Civili di Brescia: le sue condizioni restano purtroppo critiche.

L'episodio ieri poco dopo le 20.30. Al palazzetto dello sport di Molinetto, una frazione di Mazzano, si affrontavano due squadre di giovanissimi, la locale New Best Basket e il il Basketrieste. Proprio un ragazzo della squadra ospite, R.E., a un certo punto ha avvertito un dolore al petto e ha chiesto il cambio. Una volta in panchina si è accasciato, colpito da arresto cardiaco.

Sul campo sono subito state praticate tutte le operazioni di rianimazione, con l'ausilio del defibrillatore. Le manovre sono andate avanti per circa 40 minuti e sono proseguite anche dopo l'arrivo del personale sanitario del 118. Il ragazzo è stato caricato in ambulanza e trasportato d'urgenza agli Spedali Civili, scortato anche da una macchina dei carabinieri. Adesso lotta tra la vita e la morte.