È bastato un apprezzamento poco gradito nei confronti di una ragazza a provocare una maxi-rissa che rischia di avere conseguenze pesantissime. L'episodio è avvenuto la scorsa notte a Casteggio, in provincia di Pavia. Secondo quanto hanno ricostruito gli investigatori, alcuni apprezzamenti poco graditi rivolti a una ragazza hanno fatto scoppiare una violenta rissa che ha coinvolto diverse persone. I tafferugli sono avvenuti in un piazzale che si trova davanti a un locale pubblico del paese.

Alla fine in sei, tutti tra i 24 e i 36 anni d'età, sono finiti al pronto soccorso dell'ospedale di Voghera, nel Pavese. I sei sono dovuti ricorrere alle cure dei medici e dei sanitari per via delle ferite riportate nella rissa. A preoccupare sono in particolare le condizioni di uno dei feriti, che è stato ricoverato in prognosi riservata per via della gravità dei traumi riportati. I sei sono comunque tutti stati denunciati dei carabinieri, intervenuto per riportare la calma.